Regolamento - Fantalegamilano

Regolamento Fantalegamilano

DURATA

Il campionato ha durata d 36 partite. Si svolge in due gironi completi (andata - riotrno - andata - ritorno). Tutte le squadre si sfideranno tra di loro per 4 volte. Il campionato iniza con la terza giornata di Serie A e termina con l'ultima giornata.

PRESIDENTE DI LEGA

Ogni lega che si rispetti ha bisogno di un presidente di lega, i compiti del presidente di lega fondamentalmente sono i seguenti:

1. Gestione dell’asta di calciomercato
2. Contabilità delle rose
3. Registrazione dei trasferimenti tra squadre
4. Acquisizione settimanale delle formazioni
5. Calcolo o rettifica ufficiale dei risultati
6. Compilazione delle classifiche
7. Interpretazione delle norme e arbitrato sulle liti

L’assemblea deve eleggere anche un vice-presidente che ne svolga le funzioni in caso di assenza.

CALENDARIO CAMPIONATO DI CALCIO SERIE A

Il calendario seguirà le possibili variazioni del calendario del Campionato di Calcio di Serie A 2016/2017 ed è pertanto legato alle decisioni prese dalla F.I.G.C e dalla Lega Calcio.

MODALITA’

Il campionato Fantalegamilano è un fantasy game, ossia una simulazione che permette ai destinatari di costituire una squadra di calcio virtuale, di gestirla e di schierarla in campo in occasione di ogni giornata della serie A in corso; dopo ogni giornata la squadra virtuale otterrà un punteggio determinato dalle prestazioni dei singoli calciatori, entrerà in classifica e potrà puntare ai premi in palio.
In particolare, il concorso si rivolge a tutti gli appassionati di calcio e consiste nello schierare una squadra virtuale, acquistando 25 calciatori tra quelli della serie A in corso.
Il partecipante ha a disposizione 500 Magic Milioni (virtuali) per acquistare i seguenti calciatori: 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti e 6 attaccanti tra quelli proposti nella lista calciatori pubblicata. Il partecipante non potrà spendere più dei 500 milioni di Magic Milioni (potrà spenderne meno) e dovrà acquistare il numero di calciatori richiesti per poter partecipare. Per tutto il campionato l’unica composizione della rosa che farà fede sarà quella presente sul sito internet ufficiale della lega, nel caso di errori su di esso le eventuali modifiche dovranno essere comunicate al presidente di lega per le correzioni.

MODALITA’ PER L’ASTA

L’asta seguirà le caratteristiche della tipica asta al rialzo con base d’asta pari ad 1 milione. L’offerta di rialzo è libera e la squadra che formula l’offerta migliore si aggiudica il giocatore. Quest’anno, esattamente come l’anno scorso, saranno eliminate le buste, quindi per ogni giocatore si utilizzerà il metodo classico di asta al rialzo.

PUNTI

Al termine di ogni giornata di Campionato, ai singoli calciatori della Serie A viene attribuito un punteggio, pertanto ogni squadra iscritta al Campionato 2015-2016 ottiene tanti punti quanti ne conquistano gli 11 calciatori reali "scesi in campo". I calciatori che portano punti alla squadra sono solo i titolari che hanno ottenuto punteggio ai fini del gioco e gli eventuali calciatori della panchina che hanno sostituito quei titolari che non hanno ricevuto punteggio (per un massimo di tre sostituzioni). Il presidente di lega, calcolando il punteggio di ogni squadra, farà anche le necessarie sostituzioni utilizzando dalla panchina un massimo di tre calciatori e inserendoli al posto di chi non ha preso punti. I calciatori entreranno nell'ordine stabilito dal partecipante al momento della composizione della panchina. Ovviamente, i sostituiti saranno inseriti solamente nel loro ruolo di corrispondenza. A questo punteggio possono sommarsi dei bonus e sottrarsi dei malus:

  • bonus :
    • + 3 punti per ogni gol segnato,
    • + 1 per ogni assist servito,
    • + 3 punti per ogni rigore parato.

Per assist si intende il passaggio volontario da parte di un calciatore che crea un'occasione da gol e mette un proprio compagno in condizione di segnare. Il bonus dell'assist viene assegnato solo se chi ha ricevuto il passaggio effettivamente segna, senza essere obbligato a scartare nessun avversario, portiere escluso. Gli assist di giornata, valutati a discrezione della redazione de La Gazzetta dello Sport, comprenderanno anche quelli da calci da fermo (calci d’angolo e punizioni) e rimesse laterali.

  • malus:
    • 0,5 punti per un'ammonizione,
    • - 1 punto per una espulsione,
    • -1 punto per ogni gol subito dal portiere
    • -2 punti per ogni autogol,
    • -3 punti per ogni rigore sbagliato;

Il modificatore della difesa è un bonus che si calcola solo se il portiere e almeno quattro difensori portano punteggio alla squadra. Si considerano il voto in pagella del portiere e i tre migliori voti in pagella ottenuti dai difensori (non vanno considerati i bonus e i malus). Si calcola la media di questi 4 valori. La squadra ottiene:

  • + 6 se la media tra i voti del portiere e dei tre migliori difensori è maggiore di 7.

  • + 5 se la media è maggiore di 6.75 e minore o uguale a 7.00

  • + 4 se la media è maggiore di 6.50 e minore o uguale a 6.75

  • + 3 se la media è maggiore di 6.25 e minore o uguale a 6.5

  • + 2 se la media è maggiore di 6.00 e minore o uguale a 6.25

  • + 1 se la media è uguale a 6.00

     

CALCIATORE SENZA VOTO (S.V.)

Ogni qual volta un calciatore non riceva un voto in pagella (non per omissione o refuso, ma perché il giornalista de La Gazzetta dello Sport lo ha giudicato in pagella s.v o n.g ) si procederà ad effettuare le sostituzioni dalla panchina, come da regolamento, salvo i casi di seguito elencati.
In casi particolari, il calciatore senza voto riceve comunque un voto d'ufficio:

1. Calciatori (escluso portiere):
• Il calciatore s.v. che è stato espulso prende 4 punti d'ufficio (comprensivi del malus per l'espulsione);
• Il calciatore s.v che sbaglia un rigore o che fa un'autorete riceve 6 punti d'ufficio (a cui vanno sottratti i relativi malus).
• Il calciatore s.v. senza bonus o malus, così come il calciatore s.v. che viene ammonito non viene conteggiato, cioè è come se non fosse sceso in campo.

2. Portiere:
• il portiere s. v. sceso in campo (anche se poi sostituito) riceve in ogni caso 6 punti d'ufficio (a cui vanno sottratti eventuali malus ed aggiunti eventuali bonus)

DATI VALIDI PER IL CALCOLO DEI PUNTEGGI

Per il concorso valgono solo ed esclusivamente i dati pubblicati sulle pagine de La Gazzetta dello Sport. In particolare: per i voti valgono le pagelle de La Gazzetta dello Sport; per i gol, autogol, ammonizioni ed espulsioni valgono i tabellini de La Gazzetta dello Sport; per gli assist, rigori sbagliati e/o rigori parati valgono le pagine dedicate a Magic Campionato pubblicate, di norma il martedì, su La Gazzetta dello Sport.

VARIAZIONI DI CALENDARIO

Nel caso di partite rinviate o giocate con un anticipo o posticipo straordinario, superiore alle 48 ore rispetto al turno in calendario, tutti i calciatori in forza alle squadre coinvolte, squalificati esclusi, riceveranno 6 punti d'ufficio. In caso di partita sospesa valgono i dati pubblicati sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, come previsto da "dati validi per il calcolo dei punteggi"; qualora non fossero pubblicati dei dati sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, tutti i calciatori in forza alle squadre coinvolte, squalificati esclusi, riceveranno 6 punti d'ufficio. Nel caso di rinvio di partite tutti i giocatori prenderanno 6 polito tranne gli squalificati e gli infortunati i quali verranno considerati come non scesi in campo.

STRUTTURA DEL CAMPIONATO

Il campionato è strutturato come doppio girone all’italiana (andata, ritorno, andata e ritorno) per un totale di 36 partite. La squadra che gioca in casa riceve un extra bonus di + 2 punti come fattore campo.
L'ordine cronologico delle partite da disputare in casa e fuori casa è casuale: in tutto però 18 partite saranno disputate in casa e 18 fuori. Poiché il torneo è basato su scontri diretti, occorre trasformare i classici punteggi del Magic Campionato in gol. Per farlo sarà utilizzata la seguente tabella di conversione:

Punti Goal
0 – 65,5 0
66 – 71,5 1
72 – 77,5 2
78 – 83,5 3
84 – 89,5 4

E cosi via ....
Ogni squadra segnerà così un certo numero di gol che decideranno il risultato della partita: sconfitta = 0 punti in classifica; pareggio = 1 punto in classifica; vittoria = 3 punti in classifica.
Nel caso di parità di punti le discriminati utilizzate saranno in ordine: scontri diretti, differenza reti , numero di goal fatti.

COPPA ITALIA

La coppa Italia è strutturata in scontri di sola andata giocati in campo neutro, quindi nessuna squadra avrà diritto al +2 di fattore campo. La competizione inizia con i preliminari, dove a sfidarsi, sono le ultime quattro squadre della classifica della stagione precedente, in caso di squadre alla prima partecipazione al campionato queste dovranno partire a loro volta dai preliminari. Le due squadre che passano il turno preliminare accederanno ai quarti di finale dove ad aspettarle, vi saranno le prime sei squadre della stagione precedente. Le sfide di coppa saranno giocate tutte durante i turni infra-settimanali del calendario di serie A.
Per quanto riguarda l’invio della formazione, essendo giocate nel turno infra-settimanale sia le partite di coppa che quelle di campionato gli allenatori potranno decidere se inviare una formazione unica per le due competizioni o presentare due formazioni diverse con specificazione della competizione per le quali sono state comunicate.
Nel caso di parità di pareggi, poiché le partite sono di sola andata, si utilizzeranno i supplementari. Il metodo per calcolare il risultato dei tempi supplementari è semplice: prendete i 7 panchinari schierati da ciascuna squadra. Togliete il portiere, vi restano 6 calciatori. Togliete quelli che sono stati utilizzati in sostituzione di giocatori titolari che non hanno giocato o che non hanno ottenuto voto. Calcolate il totale-calciatore dei rimanenti e sommatelo. Il numero che avrete ottenuto è il vostro totale squadra dei supplementari. Per convertirlo in un risultato calcistico si adotta la seguente tabella di conversione:

Punti Goal
0 – 35,5 0
36 – 38,5 1
39 – 41,5 2
42 – 44,5 3
45 – 47,5 4
<48 – 50,5 5

Se nessuna delle due squadre raggiunge i 36 punti, ma una delle due ha totalizzato 30 o più e supera l’altra di 5 o più punti si attribuisce ugualmente un goal.

FORMAZIONI

Le formazioni devo essere inviate entro l’inizio della prima partita di giornata, mediamente qui entro le 18.00 del sabato pomeriggio sia al presidente di lega, che la pubblicherà sul sito, sia al proprio avversario. Ogni ritardo verrà valutato come mancato invio della formazione. Da quest’anno non saranno accettati in alcun modo ritardi nell’invio della formazione, quindi per essere più chiari possiamo dire che una formazione inviata alle 18.01 sarà considerata come un mancato invio della formazione. A inizio anno ogni squadra dovrà presentare una formazione tipo che verrà schierata nel caso di mancato invio della formazione. per la mancata presentazione della formazione verranno inflitte penalizzazioni che tratteremo nel prossimo capitolo.
La formazione deve seguire dei moduli prestabiliti, ogni formazione che non seguirà tali moduli verrà considerata nulla ( come non inviata).
 I moduli validi sono i seguenti:

  • 3-4-3
  • 3-5-2
  • 4-5-1
  • 4-4-2
  • 4-3-3
  • 5-4-1
  • 5-3-2

PENALIZZAZIONI

Le penalizzazioni verranno assegnate alle squadre che non presenteranno le formazioni secondo regolamento. Ogni squadra che non presenta la formazione la prima volta riceverà un avvertimento. La seconda volta di mancato invio della formazione porterà a una penalizzazione di punti sulla classifica di campionato:  la penalizzazione sarà di 4 punti. Dalla terza volta, in cui la squadra non presenta la formazione, ad ogni mancato invio verrà aggiunto 1 punti di penalizzazione a quelli accumulati in precedenza.

Le penalizzazioni sono inderogabili e non sarà possibile contestarle.

FINESTRE DI MERCATO

Le finestre di mercato sono dei periodi in cui sarà possibile fare trattative di mercato tra squadre o con il mercato dei Free Agent. Le finestre di mercato saranno durante le soste delle nazionali. La finestra di mercato invernale inizierà 2 gennaio 2016 e chiuderà il 2 febbraio 2016. Durante la finestra di mercato invernale sarà possibile portare a termine trattative tra squadre e con giocatori svincolati grazie a un aumento di 20 milioni di euro per il mercato che si aggiungeranno a quelli rimanenti dall’asta iniziale. Durante l’anno per ovviare a problemi di rosa per le squadre vi sarà la possibilità di decidere, in maniera collettiva, di creare una finestra di mercato straordinaria.

USCITA DI UN CALCIATORE DALLE LISTE DEL FANTACALCIO

Nel caso in cui nel corso di una stagione un calciatore in forza a una squadra del nostro campionato venga ceduto all’estero o a una squadra di una serie minore la società che lo perde ottiene un rimborso pari al valore totale del prezzo pagato all’asta per il suo acquisto. Questi milioni potranno essere impiegati per l’acquisto di nuovi giocatori al calciomercato di riparazione.